La petizione on line “No alla chiusura del Baretto”, dopo soli tre giorni aveva raggiunto le 1500 firme, superando l’obiettivo prefissato. A marzo, mentre il virus mieteva migliaia di vittime, abbiamo dichiarato finito il torneo e non ci saremmo prestati a nessuna farsa mossa esclusivamente da interessi economici. Bergamo, tra le città di provincia, è l’unico caso nel Nord Italia, insieme a Verona, di città che si identifica totalmente nella propria squadra, cosa che ha sicuramente dato una grossa mano allo sviluppo di un movimento ultras cittadino di primissimo spessore. Ne esce un comunicato dal titolo “Basta lame, basta infami!”, suggerito dalle Brigate Nerazzurre, che non rinnega lo scontro tra ultras ma mette al bando i coltelli, tacciando di infamia chi ne fa uso. Nel 1987 l’Atalanta scrive uno dei capitoli più belli della sua storia giungendo a disputare la finale di Coppa Italia col Napoli. Incidenti pure nel novembre 1990, con assalto atalantino alla celere, che lancia lacrimogeni e evita il contatto tra le due tifoserie. -L’ultima grana in curva è scoppiata nel marzo 2017: sono state emesse misure cautelari nei confronti di 26 persone, italiane e straniere, ritenute responsabili di traffico e spaccio di droghe, estorsione, rapina e resistenza a pubblico ufficiale. A seguito di questo fatto nasce un’indagine che porta a diverse perquisizioni domiciliari, sia a Bergamo che a Catania. Non dovete prendere in giro nessuno e fare invece vita da professionisti, niente discoteca dopo una sconfitta. Gli ultras del Foggia occupano sia la Curva Sud Foggia, dedicata a Piero La Salandra, ultras storico della tifoseria foggiana morto nel 2002, che la Curva Nord Foggia “Franco Mancini”. Bienvenue dans la plus belle boutique en ligne IL GUFO ! In anni difficili per il mondo ultras, la Nord continuerà a metterci la faccia, e per questo si ritroverà nell’occhio del ciclone anche nell’estate 2010, quando il ministro degli Interni Roberto Maroni lancia la Tessera del tifoso, imponendola a tutte le squadre, obbligatoria per sottoscrivere l’abbonamento alla squadra del cuore e per partecipare alle trasferte. eur-lex.europa.eu. à partir de. !”, con le pagine del giornale portate in curva e strappate (At-Bologna 16/17); “Favini: il tuo lavoro pilastro della nostra storia”, di ringraziamento a Mino Favini, 81enne, a Bergamo consacratosi tra i migliori talent-scouts italiani (At-Cagliari 16/17). Claudio Frigeri est sur Facebook. Per la curva è stata una mazzata tremenda. Ivan Zavanesi is on Facebook. La Curva Nord del Comunale es su ubicación y esta su historia. Condannati anche 38 ultras bergamaschi, delle 54 persone coinvolte per l’assalto alla Berghem Fest di Alzano, mentre altri 17 sono stati assolti, così come i catanesi, i quali sono stati condannati a una multa tra i 200 e i 300 €., assolti invece dall’accusa di danneggiamento ad un pullman. Striscione offensivo della Nord ai laziali nel 01/02: “Biancoblù tutti appesi a testa in giù”. La polemica Mazzone-Bergamo irrompe sui media: Carletto, che sull’1-3, in panchina, fa gesti plateali verso i bergamaschi e dice più o meno “se famo er terzo vado sotto ‘a curva”, al gol del 3-3 corre col dito puntato verso gli atalantini, accusandoli di razzismo per aver infamato la sua famiglia e le sue origini romane. Infatti, durante il primo tempo della partita contro gli ucraini, dalla Nord sono partiti solo cori contro le forze dell’ordine e, attorno al 35°, un grossissimo petardo è esploso vicino alla porta difesa dall’atalantino Sportiello, poi un fumogeno in campo. Presenti con tanto di pezza in Atalanta-Napoli 16/17. Questo mentre a Udine, l’attaccante dell’Udinese Perica fa liberamente il capo-ultrà in curva, in occasione di Udinese-Cagliari del 23 aprile scorso. La trasferta di Verona del 1985/86 è studiata in settimana nei minimi particolari, con blitz nella città dell’Arena per verificare e conoscere le strade dove iniziare il corteo, che comincia alla domenica nel punto stabilito, con davanti a tutti lo striscione “Siamo qua solo per voi”. –Inter: nel 1979, in occasione di Atalanta-Inter, massiccio controllo preventivo; 4 minorenni (3 milanesi e 1 bergamasco) finiscono in carcere con l’accusa di detenzione d’armi improprie, mentre altri 26 giovani verranno denunciati a piede libero per gli stessi reati e per blocco stradale. Nel marzo ’97, al “Comunale” di Bergamo, prima della lettura delle formazioni viene comunicato che i tifosi blucerchiati avevano insignito di una targa-ricordo “Chicco” Pisani, ricevendo gli applausi del pubblico. Iscrivetevi al canale per altri video. I bergamaschi si distinguono facendolo interamente cucire a mano dalle ragazze del gruppo, con la stoffa comprata tramite colletta. Wild Kaos e Brigate Nerazzurre, per una volta compatti, erano partiti in 400 unità in treno, ognuno con un casco azzurro da minatore, dipinto poi con una riga nera, e altrettante aste da cantiere arancioni. Gli ultrà si son trovati con le istituzioni che gli fanno la guerra, come fossero la peggior feccia della città. La Nord torna così a riempirsi, facendo sentire il suo tifo prorompente, stringendosi intorno alla squadra per una difficile salvezza. –Triestina: alla fine di Atalanta-Triestina 83/84, qualche tafferuglio tra padroni di casa e triestini. Nel mentre, un agente di polizia rimane ferito dal lancio di una pietra, guaribile in 25 giorni. Gufi, rosiconi, leccavalle, tifosi da tastiera, ultras, abbonati in maratona…. Col tempo i Supporters cominciano ad identificarsi come “Curva Nord Bergamo”. Its probable regional (such as Faliscan or Sabellic) origin is evident in the medial … Si sono scontrati a lungo invece le forze dell’ordine e gli ultras bergamaschi, che hanno lanciato bombe carta contenenti chiodi e bulloni, causando il ferimento di sei poliziotti, oltre a danneggiamenti di tre automezzi. Gruppi scomparsi, nati negli anni ’90: Nomadi (nascono nel gennaio ’91), English Clan, Wilker (erano una “costola” dei Wild Kaos), Barbarians, Orda Balorda, La Vecchia B.N.A., Berghem Blues, Fellows, Sconvolts, Impero Neroblù, Brigata Campari, Dannati, Chi del Fiasket, Gruppo Bruso, Teka Bega (in dialetto bergamasco, più o meno “Cerca rogne”), Nucleo Autonomo, Kamikaze, Ultras Strass Bolter, Aggrappati all’Atalanta, Eterno Sballo, Irish Clan, Ghetto. Ci scrive un Ultras della vecchia guardia Voghera - Ha seguito la Voghe in Sardegna , ha spalato gratuitamente la neve per far giocare i rossoneri e ora non ci sta a passare per "gufo". Scaramucce pure in Atalanta-Torino 06/07, con cariche della polizia e lancio di una bomba carta dei bergamaschi. La comitiva del pullman rotto lascia poi la città con un altro autobus. Uno scandalo per l’ipocrita mondo del calcio, che inorridisce per gli ultras che spaccano una vetrata, ma non per l’omicidio a sangue freddo di un ragazzo…In seguito a questi fatti, molti ultras bergamaschi si beccheranno un’accusa di associazione per delinquere, che finirà poi in una bolla di sapone. Clubs principali: Club Amici dell’Atalanta-Centro di Coordinamento, Amor Loco Bergamo 1907, Nessuno come noi-I Disagiati, Cerete Neroblù. Il 2003 è l’anno in cui gli ultras scendono in piazza contro la nuova emittente Sky, considerata la rovina del calcio italiano, e contro il calcio moderno. Scontri durante e dopo Atalanta-Roma del 96/97. Ne uscì un dibattito molto costruttivo, che ribadiva l’inutilità e l’anticostituzionalità dell’articolo 9, inoltre si è parlato dell’ulteriore giro di vite e l’inasprimento giudiziario dopo i noti fatti di Roma. Et si pendant un jour tout le pouvoir était entre les mains des enfants? Saranno rinvenuti a terra sui luoghi degli scontri 5 pistole lanciarazzi, una molotov, alcune mazze di legno e di ferro e una ventina di spranghe. Amicizie: –Ternana: un vero gemellaggio, fraterno, sano, sincero, uno dei più vecchi e sentiti in Italia. Già all’andata c’erano stati problemi, nonostante alcuni bergamaschi si fossero dati da fare per non rompere l’amicizia che durava da anni. La Curva A napoletana, nella gara casalinga con l’Empoli del 7 dicembre 2014, ha esposto uno striscione a tal proposito che recitava “In culo ad ogni teoria del complotto. La restrizione era dipesa dall’assalto di una 40ina di bergamaschi, in pieno centro, con pietre, bombe carta e fumogeni, a un pullman d’interisti nel dopogara, che avrebbero colpito anche le f.d.o., che col loro intervento mettono in fuga i teppisti. Prima di Lazio-Atalanta 06/07, si registra qualche contatto fisico che dura poco, ma è leale e di mentalità. Lazio: dalla notte dei tempi le due tifoserie non si sono mai amate, anche per il vecchio gemellaggio tra atalantini e romanisti. Nel febbraio 2015 i calabresi esposero la scritta “Il lavoro non si tocca…io sto con il baretto”. In realtà dietro quest’episodio ci sono venti anni di contrasti tra i WKA ed il resto della curva atalantina, Brigate prima e Supporters poi; o meglio, il fatto che i Kaos stessero in curva Sud con il loro striscione, aveva fatto arrabbiare i “vecchi” della curva, quelli che una volta dei Kaos facevano parte o comunque avevano portato avanti quel gruppo, cioè in pratica consideravano i nuovi Kaos degli usurpatori, perché chi gestiva lo striscione era un ultrà solo per moda, che niente aveva a che fare con lo spirito che aveva contraddistinto i Kaos per molti anni. 4 arrestati di cui 3 di Brescia, un giovane di Sarnico (Bg) ferito sugli spalti, una ragazza dalla sassaiola. Sous-catégories . I bergamaschi avrebbero voluto vendicare l’uccisione dell’ultrà napoletano Ciro Esposito, avvenuta a colpi di pistola, quindi non secondo i canoni ultras, da parte del romanista “Gastone”, il 3 maggio 2014 a Roma, ai margini della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli; Ciro morirà dopo quasi tre mesi d’agonia. Igual de conocidos por todo el país son sus ultras. Di contro, nasce un’amicizia con gli juventini e coi romanisti, soprattutto la prima, in chiave anti-granata. In apertura di conferenza stampa però il Questore di Bergamo ha subito fatto una precisazione: “L’indagine di cui vi stiamo parlando è un indagine sullo spaccio, lì nasce e lì finisce, anche se c’è coinvolto un gruppo di tifosi non scambiamo le due cose. –Juventus: in un Atalanta-Juve del ’93 viene esposto lo striscione “Drughi Roma” come trofeo di caccia. Veste jean courte coton IL GUFO. Appelez-nous au numéro dédié +39 02 9475 0441 ou envoyez-nous un e-mail à help@ilgufo.com. –Salernitana: nel giugno ’95, a Bergamo, tensione prima e dopo la partita; tirati dei sassi contro pullman salernitani. Toutes les infos du jeu GTFO early Access, sur PC, de genre fps, développé par 10 Chambers Collective et édité par 10 Chambers Collective. Inscrivez-vous à notre newsletter pour ne rien rater de nos actualités. Accueil » Photos » ITALIE » Atalanta . Risultati deludenti, voci di mercato insistenti e morale basso: presupposti non certamente ideali per avvicinarsi alla partita di domani. Si registrano i primi scontri veri  con le altre tifoserie, su tutti quelle del Genoa, del Torino e delle milanesi. Sul palco il senatore Vito Crimi e gli avvocati Giovanni Adami di Udine, Lorenzo Contucci di Roma, oltre a Giuseppe Lipera, difensore di Antonino Speziale. Diffide di 8 anni (con 5 di firma!!!) Per sbaglio 5 celerini passano sotto la curva nerazzurra, volano caschi e manganelli in campo. Juventus's 2-1 win over Atalanta was not enough to catch Roma, who finished the season two points clear on 75 points. Il Gufo est présent dans les villages de marques. decidono di non dare il loro apporto corale alla squadra, per protesta contro la decisione delle f.d.o. Il corteo procede verso la curva veronese deciso a tutto ed arriva sotto la loro curva alle 12, non trovando nessun ultras, solo pochi tifosi sul piazzale, che scappano. Ma ciò che risulta davvero insormontabile è la differente visione dell’essere ultras, con la mentalità sfrontata dei “Wild Kaos”, quasi esclusivamente interessati allo scontro e poco o nulla al tifo, che piace sempre meno alle Brigate Nerazzurre, che non digeriscono questo atteggiamento. Comunque si parla di 11 persone destinate al carcere, 7 ai domiciliari, 3 con obbligo di dimora e 5 di presentazione alla polizia giudiziaria. Translations in context of "gufo" in Italian-English from Reverso Context: gufo reale, da gufo, piccolo gufo Alla presentazione del libro c’erano anche gli ultras, nonostante loro lo vedessero ovviamente come un nemico. Per tenere divise le due fazioni vengono compiute numerose cariche e molti lanci di lacrimogeni. L’Atalanta espugna Verona 3-0 per la gioia dei 3mila al seguito. La domenica successiva il mondo ultras si ritrova a Genova per un primo vero Raduno Nazionale, assenti giustificati i milanisti, un po’ meno juventini e torinisti, per cercare una linea comune. Già in passato alcuni ultras dell'Atalanta avevano insultato Mazzone e i suoi genitori scomparsi in un precedente Brescia- Atalanta, partita persa dalle rondinelle del tecnico romano per 3 a O. Mazzone se l'era legata al dito. -Per Atalanta-Crotone del 18 febbraio 2017 la Nord ha voluto ha voluto ricordare così il ventennale della morte di Federico Pisani e della fidanzata Alessandra Midali, scomparsi tragicamente in un incidente stradale il 12 febbraio 1997: una gigantografia di Chicco&Ale al centro della curva, i cartoncini col “14”, numero di maglia di Chicco, il megastriscione “Abbracciati alla vostra stella…regalateci la gioia più bella. Ovviamente, il fatto di venire alle mani, diventerà una triste routine delle domeniche al “Comunale”. A Milano nel 2000/01 avviene un episodio strano, che farà molto discutere: come in altre occasioni la Nord organizza una scooterata. La curva Nord verrà chiusa e la stessa società prenderà le distanze dai ragazzi della Nord, attraverso una lettera fatta firmare all’intera squadra, in cui si dice chiaramente alla curva Nord che non rappresentano l’Atalanta, e gli chiede di stare lontani da loro: Riccardo Zampagna, visti i buoni rapporti con la tifoseria, non firmerà la lettera, e per ripicca verrà ceduto al Vicenza. che devono impegnarsi non poco, prima, durante e dopo la partita per tenere sotto controllo la situazione. Arrestati 10 ultras, di cui 2 col Daspo in corso, per reati di resistenza, lesioni, lancio di bombe carta, danneggiamento e attentato alla sicurezza dei trasporti. It really got heated during the derby in 1993, when ultras of Atalanta managed to steal banners from Brescia. E’ sempre più difficile andare all’Atalanta (come dicono a Bergamo). Il gruppo emigra in curva Sud nella gara di andata dello spareggio-salvezza con la Reggina nel 2003, ma durerà poco: in occasione della trasferta di Venezia del campionato 2003/04, infatti, Supporters e Brigate si presentano al luogo di ritrovo dei WKA e li aggrediscono sottraendogli lo striscione, forti anche della superiorità numerica; quindi, dichiarano sciolti i WKA tramite un volantino distribuito il giorno stesso ai tifosi che erano a Venezia. impediscono lo scontro, effettuando alcune cariche e facendo uso di lacrimogeni. Inflitta al giocatore una squalifica di 5 anni e sei mesi, un’ombra troppa ingombrante per chi lo ha sempre amato, che ha portato la Nord ad esporre, in Atalanta-Milan 2011/12, la scritta “Siamo e restiamo per il calcio sano, no favori né combine, Doni con noi hai chiuso!”. devono intervenire per impedire scontri tra le due tifoserie. Pour des informations plus spécifiques sur les produits, nous vous invitons à contacter directement la marque concernée cliquant ici. Per impedire lo scontro le forze dell’ordine compiono cariche e sparano lacrimogeni. che sparano lacrimogeni anche ad altezza d’uomo. Per quasi vent’anni, le Brigate e i Wild Kaos reggeranno le redini della Nord sebbene non ci siano stati sempre buoni rapporti tra i due gruppi. eur-lex.europa.eu. Cambia qualcosa a Bergamo, pure nei rapporti in curva. Ancora incidenti, sempre a Bergamo, nel 92/93, con scontri tra le due fazioni e tra ultras atalantini e forze di polizia, che rispondono con cariche e lacrimogeni. Tutti diversi, ma tutti uguali quando la Fiorentina segna. L’accordo degli imputati con l’Atalanta, concretizzatosi solo il giorno della sentenza, aveva già alle spalle diversi mesi di confronto e, indipendentemente da questa transazione, i giudici hanno assolto gli imputati con formula piena. 5889/12 - Iscrizione nel Registro degli Operatori di Comunicazione numero 30025. Per mesi proseguono i contatti, ma alla fine la manifestazione unitaria salta, pare proprio per screzi tra atalantini e bresciani, da una parte, e tra le due romane, dall’altra. Ci sono anche personaggi della politica cittadina tra gli indagati, che secondo l’accusa avrebbero fatto parte di un gruppo dedito all’organizzazione e alla pianificazione di incidenti con le forze dell’ordine e le tifoserie avversarie. Incidenti anche nel 2015 e 2016. Purtroppo emergono anche i veleni che da qualche anno caratterizzano la tifoseria bergamasca; infatti, nel momento in cui si dovrebbe seguire una linea comune, il popolo della Dea non segue e si tessera in massa: saranno alla fine più di 17mila. Nei Quarti di finale sarà l’Inter, che poi in finale vincerà la Coppa Uefa in un altro scontro fratricida contro la Roma, ad eliminare gli orobici. –Como: i comaschi nell’85/86 danno il benvenuto agli ospiti con lo striscione “Bergamo fogna lombarda”. Traductions en contexte de "gufo" en italien-français avec Reverso Context : Ha ottenuto l'ambito gufo di ceramica. En la región de Lombardía, a escasos kilómetros de Milán, se encuentra la ciudad de Bérgamo, famosa por albergar a uno de los equipos con más tradición de Italia, la Atalanta Bergamasca Calcio, club con 55 participaciones en la Primera División italiana. Ma purtroppo la storia non finisce bene, infatti se Doni inizialmente riconosce di aver sbagliato, ma di averlo fatto “a fin di bene” per aiutare l’Atalanta, nel corso del secondo filone dell’inchiesta della procura di Cremona viene nuovamente beccato con le mani nella marmellata, e questa volta la tifoseria prende le distanze da Doni, mentre l’Atalanta subisce una forte penalizzazione, da scontare nel campionato 2011/12: -6 punti. Bellissima la coreografia con migliaia di bandierine in curva. Ma il comunicato stampa diffuso dalle forze dell’ordine il 10 marzo scorso, recava un sottotitolo molto chiaro: “operazione della polizia di Stato contro gli spacciatori del tifo violento dell’Atalanta”. Una decina i contusi, tra cui 2 agenti di polizia; 2 auto in sosta danneggiate e vetrate in frantumi alla stazione, con cariche d’alleggerimento. Si stringe il cerchio intorno alle forze dell’ordine, che sparano alcuni candelotti e compiono alcune cariche di “alleggerimento” per difendere i torinesi. Write CSS OR LESS and hit save. Alcuni devono andare in ospedale. La squadra può contare sul sostegno della tifoseria di tutta la zona e su vari club e sezioni di gruppi ultras sparsi per l’Italia, in particolare al Nord. Fa rabbia e il fatto che si cerchi, almeno sulle prime, di insabbiare la cosa. Il succo: “Riportateci allo stadio e lasciateci tifare”. Join Facebook to connect with Pietro Recenti and others you may know. Seguiteci anche su Instagram 3 tra i primi 30 follower riceveranno una maglia ultras in regalo. Bruciati cassonetti fuori dallo stadio, danneggiate molte auto e perfino alcune abitazioni. ecco gli ultras a Piacenza!!!”. Anche nel 2016 è stata chiusa la curva, col Sassuolo e con l’Empoli, ma, in occasione di Atalanta-Fiorentina, è stata riaperta a tutti, compresi i 600 possessori di voucher. TV | Ricci & Fiamozzi nel dopo gara di Empoli vs... TV | Frattesi & Ciciretti nel dopo Perugia vs Empoli, Fotogallery Serie B 2020/21 | Cosenza – Empoli, Fotogallery Serie B 2020/21 | Empoli – Ascoli, Fotogallery Serie B 2020/21 | Empoli – Reggiana, Fotogallery Serie B 2020/21 | Empoli – Cremonese, Fotogallery Serie B 2020/21 | Empoli – Vicenza. Achetez en toute sécurité et au meilleur prix sur eBay, la livraison est rapide. –Roma: vecchio gemellaggio poi lo strappo (vedi sezione “Rivalità”). Le Brigate da anni portano avanti un’amicizia con gli Ultras Tito della Samp, cosa che non piace ai WKA, anche per il gemellaggio fraterno dei doriani coi veronesi. Siete l’Atalanta, dimostratelo domani!”. Nonostante i campionati deludenti della squadra, il tifo prende sempre più vigore, con compagnie intere di giovani che si riversano allo stadio e, tra il 1974 e il 1976, nascono nuovi gruppi organizzati come “Ultras”, “Fossa Nerazzurra”, “Sbandati” e, soprattutto, “Brigate Nerazzurre” (1976), da una costola dei Commandos, dei quali non condividevano l’eccessiva moderatezza, dando un impronta più trasgressiva al tifo. Si accomodano sugli spalti e per tutti i 90’ assistono alla gara in silenzio. Un lunghissimo applauso per Ciro ha preceduto l’intervento di un ultrà dei Fedayn Napoli, a riprova di una di una comunione d’intenti e valori nelle lotte che il dibattito ha voluto rimarcare. Il 5 marzo ’17, per Atalanta-Fiorentina, il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi era al centro della Nord in lacrime dall’emozione per l’accoglienza, per lo striscione “Amatrice: Bergamo ti tende la mano, insieme ripartiamo…”, è stato poi al Covo, ritrovo degli ultras. Non stiamo parlando quindi di tifosi, ma di un’operazione contro spacciatori e assuntori di sostanze stupefacenti”. E’ la goccia che fa traboccare il vaso: il movimento ultras, già sfiancato da una repressione spietata, si ribella e scatena la sua rabbia in più città, visto l’omicidio di un ragazzo innocente. Al termine del match un gruppo di circa 25/30 soggetti si è diretto verso il settore “Distinti Sud”, dove si trovavano circa 10 bergamaschi, brandendo le cinture a guisa di frusta e impugnando pietre con atteggiamento di sfida. Sei ultras arrestati e due minorenni denunciati per i disordini tra bergamaschi e romanisti, che verranno poi rilasciati perché decaduti 6 capi d’accusa su 8. Seguirà un maxiprocesso (vedi sezione “Curiosità”). Il questore Girolamo Fabiano, fin dal suo arrivo a Bergamo, aveva messo in chiaro il suo pensiero: “Dialogo e fermezza”. Sei feriti tra cui 4 agenti. Momenti di tensione a Bergamo anche nel settembre 2014, con una sassaiola di un gruppo di ultras atalantini a tre autobus di tifosi bianconeri. Un cimelio che ancora oggi di tanto in tanto compare, e che rende fieri gli ultras atalantini. –Juventus: gemellaggio nato nella seconda metà degli anni ’70, durato fino ai primi anni ’80, da leggere soprattutto in chiave anti-Torino. Il giudice ha inflitto anche risarcimenti per quasi 90mila €. Gruppetti di giovani a volto coperto compiono scorribande contro i torinesi, che non stanno certo a guardare. Termina la partita, ma continuano i pestaggi e si notano i primi feriti, che in tutto alla fine saranno otto (4 per parte), esclusi quelli che non si sono voluti far medicare. Per la tua pubblicità su questo sito scrivici e sarai ricontattato entro 24 ore. –Fiorentina: al termine di Fiorentina-Atalanta 86/87 le f.d.o. Gli incidenti si moltiplicano e Bergamo, intorno alla metà degli anni ’80, diventa con Verona la “capitale della violenza negli stadi”. Ci si chiede poi nel comunicato come si possono collegare gli incidenti con l’Inter di oltre un anno fa con lo spaccio e si dice che solo una minima parte degli indagati risulta essere tifoso atalantino e nessuno di questi è componente attiva del Direttivo della Nord. Nei primi anni ’90 arriva la repressione e le prime diffide cominciano a colpire la Nord in modo pesante. impegnate fino a sera a compiere cariche e lanci di lacrimogeni. Sulle gradinate della curva Sud iniziano diversi pestaggi e scazzottate, con le forze dell’ordine impreparate. marco@pianetaempoli.it, Clicca sui link sopra per approfondimenti o scrivici direttamente a info@pianetaempoli.it, © PianetaEmpoli.it - Tutti i diritti riservati. Il primo gruppo a prendere forma in Nord è quello degli “Atalanta Commandos”, nel 1972, che si posizionano dapprima nella curva Sud dello stadio “Comunale” e, successivamente, in curva Nord, intitolata dal 1997 allo sfortunato giocatore dell’Atalanta Federico “Chicco” Pisani, scomparso il 12 febbraio di tale anno, in un tragico incidente stradale, insieme alla fidanzata Alessandra. All’arrivo alla stazione di Bari gli ultras nerazzurri vengono portati tutti in questura ed identificati, su disposizione della questura di Piacenza…Morale della favola: 102 bergamaschi diffidati. gufo (accusative singular gufon, plural gufoj, accusative plural gufojn) eagle owl; Italian Etymology . Ad un osservatore esterno la Nord appare, ai primi anni ’90, una curva anarchica, senza regole, ognuno per conto suo. Motivo ufficiale è la denuncia contro ignoti che i WKA avevano presentato a seguito della trasferta di Salerno per alcuni sassi che avevano colpito il loro pulmino, e che avevano portato alla diffida di alcuni ultras salernitani. La nuova mentalità, favorevole allo scontro, trova molti consensi, soprattutto tra gli ultras più giovani. Ad accompagnarlo alla firma in questura, prima dell’amichevole Atalanta-Shakhtar Donetsk del 5 settembre 2015, dedicata agli ex presidenti Achille e Cesare Bortolotti, oltre 200 ultras nerazzurri, che davanti alla questura inscenano una protesta tra cori e fumogeni, dopo aver lasciato lo stadio, prima della fine della partita; un atteggiamento che ha diviso l’opinione pubblica bergamasca. Salvadanaio Gufo, Adesivi da collezione, Adesivi ultras, Adesivi atalanta, Patch adesive, Lamincards dragonball gt, Adesivi da collezione, tema esercito, Lamincards dragon ball … Il 15 gennaio 1978, a Bergamo, si registrano incidenti gravissimi, sicuramente tra i più cruenti del periodo ’70-’80 in Italia. Europe Liste des magasins d'usine Il Gufo en Europe. La reazione al gol non mi è piaciuta per niente e questa cosa va assolutamente eliminata. “Giorni così ci fanno tanto male, Napoli non dimentica chi l’ha saputa amare. Dalle indagini è emerso altresì che gli ultras, prima di assistere alla gara, acquistavano e assumevano droga, soprattutto cocaina, nei pressi dello stadio o addirittura al suo interno incappucciandosi per poi compiere azioni violente, circostanza accertata anche prima dei noti tafferugli avvenuti, nel gennaio 2016, con gli interisti. Arrestato un tifoso nerazzurro. Anche in Atalanta-Napoli 2011/12, la Nord dedicò una bellissima coreografia a Yara Gambirasio, con in alto lo striscione “12 mesi di lacrime sofferenza dolore e solidarietà…a quei criminali togliete la libertà: fatelo per la famiglia fatelo per la città!!!”. Le migliori offerte per Sticker Adesivo Decal Gufetto Gufo Owl Portafortuna Civetta Auto Moto Tuning sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e usati Molti articoli con consegna gratis! Parole dure quelle del Bocia, che si possono riassumere in “Qui nessuno può venire a fare la partita! In preda al panico, Celestino  viene colto da infarto e muore. Il giudice ha inflitto anche risarcimenti per quasi 90mila €. Watch Queue Queue Nonostante il provvedimento di cui sopra, che gli impone anche di restare a casa dalle 22 alle 6 del mattino, il Bocia ha chiesto e ottenuto dai giudici il permesso speciale di recarsi ad Amatrice per 4 giorni, viaggio compreso. Generally, these guys won't Gufo e Giuseppe, che la terra vi sia lieve”. In Inter-Cagliari del campionato 96/97 lo striscione “WKA” era stato messo sopra a quello dei Furiosi. More than 20 fans and police got injured this day due to the riots (see video below). Una decisione sofferta ma opportuna, visto la crescente e pesante repressione che la curva sta vivendo, falcidiata dalle diffide, attaccata da più punti. Pieno rispetto delle regole anti Covid-19, ma non potremmo in alcun modo rinunciare al nostro modo di vivere, di intendere l'essere Ultras, modificare il nostro stile di vita. Nel 1984/85 a Torino viene esposta la scritta “Toro merda”. –Catanzaro: per Atalanta-Catanzaro del gennaio 1979, 5 contusi e 8 denunciati per tafferugli tra tifosi. Ancora incidenti a Bergamo nel 2000 e nel 2001. AT HOME FOR THE HOLIDAYS? -Il Bocia, storico leader incontrastato della curva atalantina, condannato a un anno e sei mesi di sorveglianza speciale il 13 febbraio 2016, ma senza l’obbligo di soggiorno nel comune di Bergamo, come aveva chiesto il pm, interrompe l’allenamento a porte aperte, di rifinitura della squadra nerazzurra, sabato 11 aprile ’15, in vista della gara casalinga col Sassuolo.