Penso che l’educazione motoria (fisica e sportiva) contribuisca a sviluppare competenze utili per l’autostima, la sicurezza e la risoluzione dei problemi: Sempre - 1 Spesso - 2 Qualche volta - 3 Raramente - 4 Mai - 5 DATI GENERALI 28. Il referente ha il compito di segnalare agli altri docenti eventuali elementi di difficoltà, di comunicare alla Commissione eventuali problemi da affrontare coinvolgendo gli uffici competenti e di fornire un contributo personale di assistenza allo studente per rendere più agevole il percorso di studio. Anno Accademico. Inoltre, ai fini di garantire ai propri studenti e laureati un servizio di placement sempre allineato agli standard richiesti a livello nazionale, l'Ateneo di Bergamo aderisce (fin dal 2006) a vari bandi di sostegno alle politiche attive a favore dei giovani tra cui il progetto FIxO (promosso da Italia Lavoro, agenzia tecnica del Ministero del Lavoro) e Garanzia Giovani (promosso da Regione Lombardia).Un'ultima azione molto importante a sostegno dell'occupabilità dei laureati è il bando Euromondo, che permette di finanziare la mobilità all'estero dei laureati per esperienze di tirocinio. Maschio 1 Helpful? Agli studenti del corso di laurea viene proposta l’opportunità di partecipare al principale programma di mobilità in Europa, ossia Erasmus+, che consente di svolgere un periodo di studio presso un’altra istituzione europea con la quale è attivo un accordo di scambio (https://www.unibg.it/internazionale/andare-allestero/erasmus); attualmente sono disponibili 180 destinazioni di mobilità degli studenti in Europa. Scienze dell'educazione. Il corso di studi offre un piano formativo originale ed equilibrato tra le discipline motorio-sportive, biomediche e cliniche, storico-filosofiche, psicopedagogiche, socio-antropologiche, giuridico-manageriali, linguistiche e informatiche. riportanti gli esiti della ricerca nell’ambito motorio e sportivo. didattica dell'attivitÀ motoria: didattica della geografia: didattica e metodologia della filosofia: didattica e tecnologia dell'inclusione: didattica generale: diritto di famiglia: educazione al movimento e alla corporeitÀ: educazione grafico pittorica: filosofia dell'intercultura: filosofia morale: geografia: igiene per i servizi di infanzia - Servizio di consulenza psicopedagogica con relativa stesura di PEI e PDP; - Pianificazione mirata di aule ed orari di lezione; - Conferimento d’incarichi professionali ad interpreti L.I.S. Il Corso di studi intende formare un laureato dal solido profilo culturale socioeducativo che, grazie alle conoscenze acquisite, sappia cogliere le istanze a livello locale e che, in prospettiva, grazie alle competenze acquisite nei contatti con le organizzazioni territoriali, possa divenire progettista e attore di nuove istanze e azioni.Un profilo innovativo nel panorama formativo degli equivalenti CdS attivi nella maggioranza delle Università italiane e che, al tempo stesso, offra le indispensabili competenze tecnico-operative necessarie per operare nelle associazioni sportive dilettantistiche (ASD) e, anche grazie ad una formazione integrata con federazioni e enti, consenta il riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali.Il CdS metterà pertanto in grado i laureati di insegnare, rivisitare e valutare attività motorie individuali e gestire gruppi che svolgono attività educative, compensative, adattative, ludico-ricreative, sportive, di fitness finalizzate al mantenimento del benessere psico-fisico nell'ottica della promozione di stili di vita attivi.Anche con riferimento agli obiettivi formativi qualificanti ministeriali, il CdS permetterà, in particolare, ai laureati di:– possedere le conoscenze e gli strumenti culturali e metodologici necessari per condurre programmi di attività motorie e sportive a livello individuale e di gruppo (area degli insegnamenti motorio-sportivi e psico-pedagogici);– conoscere le tecniche motorie a carattere preventivo, compensativo, adattativo e le tecniche sportive per essere in grado di insegnarle in modo corretto al praticante con attenzione alle specificità di genere, età e condizione fisica per la promozione di stili di vita attivi (area degli insegnamenti motorio-sportivi, biomedici e pedagogici);– conoscere le tecniche e le metodologie di misurazione e valutazione dell'esercizio fisico e saperne valutare gli effetti (area degli insegnamenti motorio-sportivi);– conoscere la biomeccanica dei movimenti al fine di attuare programmi di base di recupero di difetti di andatura o postura (area degli insegnamenti motorio-sportivi e biomedici);– conoscere le basi biologiche del movimento e dell'adattamento all'esercizio fisico in funzione del tipo, intensità e durata dell'esercizio, dell'età e del genere del praticante e delle condizioni ambientali in cui l'esercizio è svolto (area degli insegnamenti biomedici e clinici, motorio-sportivi e filosofici);– conoscere le tecniche e gli strumenti utili per il potenziamento e la tonificazione muscolare, essendo in grado di valutarne l'efficacia e di prevederne l'impatto sulla costituzione fisica e sul benessere psico-fisico del praticante (area degli insegnamenti motorio-sportivi e biomedici);– essere in possesso di conoscenze psicologiche e sociologiche di base per poter interagire con efficacia con praticanti in funzione di età, genere, condizione sociale, sia a livello individuale che di gruppo (area degli insegnamenti psico-socio-pedagogici);– possedere le basi pedagogiche, psicologiche, didattiche e di ricerca educativa per promuovere, insieme con le conoscenze tecniche, valori etici e motivazioni adeguati a uno stile di vita attivo e a una partecipazione sportiva rispettosa dei diritti, in particolare dei minori, ed esente dall'uso di pratiche e sostanze potenzialmente nocive alla salute (tutte le aree di insegnamento);– riconoscere le fonti storiche e possedere conoscenze di base giuridico-economiche relative alla gestione delle diverse forme di attività motorie e sportive, nell'ambito delle specifiche competenze professionali (area degli insegnamenti giuridico-economici e storici);– essere in grado di utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, allo scopo di consentire la comunicazione internazionale nell'ambito specifico di competenza (insegnamento della lingua straniera);– essere capace di utilizzare in modo efficace i più comuni strumenti di elaborazione e comunicazione informatica (area degli insegnamenti informatico-statistici);– potranno infine acquisire una specifica preparazione per accedere alle classi di laurea magistrale per la formazione degli insegnanti di educazione fisica nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 Il Corso metterà in grado i laureati di insegnare, rivisitare, adattare e valutare attività motorie individuali e gestire gruppi che svolgono attività educative, compensative, adattative, ludico-ricreative, sportive, di fitness e, in genere, finalizzate al mantenimento del benessere … Per tutti gli studenti dell’Ateneo sono disponibili programmi di mobilità verso paesi Extra UE: (https://www.unibg.it/internazionale/andare-allestero/altre-mobilita): Nazione UniversitàAUSTRALIA UNIVERSITY OF TECHNOLOGY SYDNEYUNIVERSITY OF SOUTH AUSTRALIA – ADELAIDEBRASILE PONTIFÍCIA UNIVERSIDADE CATÓLICA DO PARANÁ – CURITIBAGIAPPONE KWANSEI GAKUIN UNIVERSITYKANAGAWA UNIVERSITYUSA COLORADO STATE UNIVERSITY – PUEBLOFAIRLEIGH DICKINSON UNIVERSITY – MADISON, NJWAYNE STATE UNIVERSITY – DETROIT, 1) SERVIZI PER GLI STUDENTI CON DISABILITA' E DSA. 40026 - Epistemologia pedagogica e delle scienze dell'educazione Docente/i: Francesco Magni Bacheche del corso. La prova finale, inoltre, costituisce un ulteriore momento di verifica delle capacità di analisi, elaborazione e comunicazione del lavoro svolto. Home; EPISTEMOLOGIA PEDAGOGICA E DELLE SCIENZE DELL'EDUCAZIONE. 81/2015 e … Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. Le lauree magistrali hanno avuto un buon incremento e questo è il frutto della riarticolazione dell’offerta formativa che è stata fatta nel recente passato. Tra queste si ricorda, in particolare, il counseling professionale individualizzato (https://www.unibg.it/terza-missione/collaborazioni-enti-e-imprese/placement): una risorsa dello staff OSP dedicata supporta lo studente/laureato nella redazione del curriculum vitae, nella ricerca attiva di opportunità di lavoro e nella simulazione di un colloquio (in lingua italiana o in inglese). Le conoscenze teoriche e la capacità di comprensione saranno acquisite mediante lezioni teoriche e gruppi di studio. Filosofia dell'educazione e della sua storia a.a. 2020-21. Verifica conoscenze richieste per l'accesso: Posti disponibili per corsi ad accesso programmato in base a programmazione nazionale: Posti disponibili per corsi ad accesso programmato in base a programmazione locale: Professionista delle attività motorie e sportive, Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo (A4.a), Risultati di apprendimento attesi / Conoscenza e comprensione / Capacità di applicare conoscenza e comprensione (A4.b), Strumenti e tecniche per le attività motorie e sportive, Autonomia di giudizio (making judgements), Abilità comunicative (communication skills), Capacità di apprendimento (learning skills), Assistenza e accordi per la mobilita' internazionale degli studenti, Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati, https://www.unibg.it/terza-missione/collaborazioni-enti-e-imprese/placement, https://www.unibg.it/internazionale/andare-allestero/erasmus, https://www.unibg.it/internazionale/andare-allestero/altre-mobilita, https://www.unibg.it/studia-noi/frequentare/disabilita-e-dsa, Elenco degli insegnamenti attivi del corso, Istruttori di discipline sportive non agonistiche - 3.4.2.4.0, Allenatori e tecnici sportivi - 3.4.2.6.1. ), concessi in uso per tutta la durata del corso di studi; - Possibilità di richiedere l'acquisto di attrezzature tecniche e sussidi didattici. Filosofia della scienza a.a. 2020-21. Il Dipartimento organizza inoltre iniziative che vedono alcuni o tutti i CdS coinvolti nelle seguenti azioni e che coinvolgeranno anche il CdS in Scienze Motorie e Sportive: - incontri specifici in Dipartimento o presso gli Istituti;- University week, riservato a studenti/esse delle classi IV della scuola secondaria di II grado;- University Day, rivolto a classi o gruppi di studenti che desiderano frequentare per un giorno le lezioni di uno o più insegnamenti;- Meeting-ex, incontri tra studenti universitari che provengono da un certo Istituto di Istruzione secondaria del territorio con gruppi di studenti del nostro Cds provenienti dallo stesso loro ex Istituto. Oltre al servizio di supporto nell'attivazione di tirocini e stage, come già descritti, l'Ateneo di Bergamo offre numerose attività di preparazione all'ingresso nel mercato del lavoro. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 Il settore eLearning dell'Università degli studi di Bergamo organizza e coordina la didattica online dei vari corsi di studio attraverso la piattaforma Moodle UniBg. Le attività di tirocinio per gli studenti che hanno ottenuto parziale riconoscimento lavorativo sono affidate a singoli docenti-tutor individuati dal docente referente per gli studenti lavoratori in collaborazione con il referente per i tirocini e il presidente del Cds.I tutor universitari vengono formati attraverso attività organizzate prima dell'avvio della sessione di ottobre e, durante l'anno accademico, sono regolarmente riuniti dal presidente del Cds e dal docente referente per i tirocini per monitorare l'andamento delle attività ed ottimizzare i rapporti con gli Enti ospitanti. * Per azione motoria intendiamo un atto proprio dell’uomo 27. Inoltre, grazie alla rilevante rete territoriale e alla qualità dei tirocini, gli studenti potranno fare esperienze significative con qualificate realtà educative e sociali. The enrolment conditions, full-time or part-time is chosen year by year and accordingly changes tuition fee, italiano Per facilitare il contatto con gli studenti con disabilità e/o con DSA, il Dipartimento ha nominato un docente referente con il quale lo studente e/o i familiari possono prendere contatti per concordare sia le attività formative dell’anno in corso, sia gli interventi da realizzare. L'attività di orientamento e tutorato in itinere è gestita in forma coordinata dal Consiglio di Corso di studio e dal Servizio Orientamento e Programmi internazionali struttura centrale di Ateneo che opera attraverso la Commissione Orientamento.L'attività è progettata e verificata con cadenza bimestrale tramite riunioni della Commissione Orientamento, di cui fanno parte di delegati di ciascun Dipartimento, presieduta dal Prorettore Delegato all'Orientamento Universitario di Ateneo. Appello di Igiene (19-02-2018) per Scienza dell’ Educazione e della Formazione (clarasanna) 02-03-2018. 81/2015 e del DGR 23 dicembre 2015 ,n. X/4676. * Per azione motoria intendiamo un atto proprio dell’uomo 27. Scienze dell'educazione UNIBG has 1,979 members. La storia L’adattamento dell’attività motoria e sportiva per le persone disabili è fatto abbastanza recente. scienze dell'educazione | didattica dell'attivitÀ motoria scienze dell'educazione didattica dell'attivitÀ motoria. Le attività di tirocinio curricolare del Cds sono seguite dal docente referente per i tirocini e, come sopra accennato, dai tutor universitari esterni selezionati con bando annuale. 2019/2020. L'attività di assistenza per lo svolgimento di periodi di tirocini e stage è gestita in forma coordinata dal Presidente di Cds, dal docente referente per i tirocini, dal docente referente per studenti lavoratori e dal e dal Servizio Orientamento e Programmi Internazionali, struttura centrale di Ateneo. Cartella principale: Programmi del corso : Anno accademico : 2019-2020 : Programma : Anno accademico : 2018-2019 : Programma : Anno accademico : 2017-2018 : Programma [agg. - gli strumenti linguistici, giuridici e tecnici di supporto alla progettazione e all’intervento; - i quadri normativi e organizzativi di riferimento per operare nell’ambito dei contesti educativo-motori e sportivi;- le basi concettuali per un uso consapevole delle tecnologie informatiche e dei metodi statistici per il loro impiego nella costruzione e interpretazione di dati di ricerca;- le competenze di lingua inglese indispensabili per affrontare lo studio e l'aggiornamento e per operare in contesti interculturali. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 Nello svolgimento di questi compiti, il laureato si troverà a collaborare con figure professionali a diversi livelli (tecnici, allenatori, istruttori, preparatori atletici), con direttori di centri sportivi, manager di associazioni e di cooperative, medici e operatori sanitari, insegnanti, educatori professionali, psicologi, referenti di vari settori degli enti locali. L'attività è progettata e verificata con cadenza bimestrale tramite riunioni della Commissione Tirocini e Placement, presieduti dal Prorettore Delegato all'Orientamento Universitario di Ateneo. - considerare, nella progettazione degli interventi, le complessità che connotano i contesti sociali;- valutare, nella gestione degli interventi, gli elementi critici e le esigenze espresse dalla società contemporanea sia in senso sistemico che in senso evolutivo. Codice dell'attività formativa: conoscenza e comprensione: il corso fornisce le nozioni e gli strumenti metodologici indispensabili della didattica dell'attivita' motoria. L’Ateneo di Bergamo incentiva la mobilità all’estero, anche laddove il tirocinio non sia previsto nel piano di studi. Per i corsi di laurea triennale o a ciclo unico consulta questa pagina. Visualizza il profilo di PROF. FELICE CORONA su LinkedIn, la più grande comunità professionale al mondo. Caricato da. Le attività di orientamento in ingresso si dividono in:- Attività informative:o Open Day delle Lauree Triennali e Magistrali a Ciclo Unico rivolte a studenti delle classi 4° e 5° superiorio Open Day delle Lauree Magistralio Sportello SOS Matricole, un servizio erogato sia in presenza sia in forma telefonica cui gli studenti indecisi e i neoimmatricolati possono rivolgersi per avere informazioni specifiche rispetto ai servizi dell'università ed avere un supporto nell'inserimento nell'ambiente universitario. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Centralino 035 2052111 Erika Mamone. - i fondamenti teorici e metodologici degli studi sulla complessità in riferimento ai processi di globalizzazione,- l’evoluzione storica delle attività sportive in relazione con i fenomeni di globalizzazione;- la riflessione sulla città come luogo complesso comprendente le pratiche motorie e sportive. Maschio 1 Scienze dell'educazione. Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. esempio il corso di laurea in scienze dell’educazione che ha registrato un incremento di circa 300 studenti rispetto all’anno scorso. ... UniBg. Si annovera come azione propria dell'orientamento in itinere l'organizzazione dei Seminari del lunedì (giornata tenuta libera dagli insegnamenti) dedicati ad incontrare rappresentanti di istituzioni pubbliche/private e di realtà rappresentative del mondo sportivo, educativo, sociale locale, regionale e nazionale, che presentano agli studenti le caratteristiche proprie di profili e ambienti professionali d'interesse per il futuro laureato. Tale acquisizione è agevolata dal fatto che gli studenti in tirocinio sono sempre accompagnati da un docente, dal tutor del CdS e da quello dell'Ente (che li accoglie) nella progettazione, nella esecuzione e nella verifica delle attività. L'ufficio gestisce, inoltre, il calcolo dei contributi o delle borse di studio finalizzate a incentivare la mobilità e l'erogazione dei contributi agli aventi diritto. Servizio Disabilità e DSA https://www.unibg.it/studia-noi/frequentare/disabilita-e-dsa. Le attività di accompagnamento al lavoro realizzate dal CdS si possono annoverare i già citati incontri organizzati per i Seminari del lunedì volti a favorire l'incontro tra gli studenti e i rappresentanti del mondo del lavoro. In supporto alla mobilità, il Servizio Orientamento e Programmi Internazionali propone ai propri studenti e laureati la partecipazione ai seguenti progetti:- Erasmus Plus traineeships (tirocini in Europa per studenti)- Sprint e Prime (tirocini negli USA per studenti)- Tirocini curriculari in Paesi ExtraUE- Euromondo (tirocini in tutto il mondo per laureati)- Tirocini attivati all’interno della Convenzione stipulata con la CRUI. ... UniBg. Erika Mamone. Le attività relative alla preparazione della prova finale per il conseguimento della laurea saranno svolte dallo studente sotto la supervisione di un docente dell'Ateneo.La prova finale consiste nella presentazione di un elaborato scritto e/o multimediale individuale relativo a tematiche sviluppate durante il corso di studi o a ulteriori ambiti innovativi e originali e può avere per oggetto la recensione, l'analisi comparativa di saggi o volumi scientifici, il progetto di ricerca, lo studio di caso.La valutazione conclusiva tiene conto dell'intera carriera dello studente all'interno del corso di studio, della sua maturità culturale e della capacità di elaborazione personale, dei tempi e delle modalità di acquisizione dei crediti formativi e di ogni altro elemento ritenuto rilevante.Il contenuto e le modalità di svolgimento della prova finale e i criteri di attribuzione del voto sono specificati nel Regolamento didattico del corso di studio.La valutazione della prova finale concorre insieme alla valutazione dell'intero percorso di studi alla determinazione del punteggio di laurea. Fiscale 80004350163 P.IVA 01612800167 Allo scopo di favorire quanto più possibile l'acquisizione degli apprendimenti e dei CFU nei rispettivi anni di corso, verranno attivate le seguenti azioni di rinforzo: a) disponibilità (dichiarata in sede di programma annuale di insegnamento) nel concordare e adottare curvature personalizzate dei programmi di studio, adattate alle specifiche situazioni dei singoli studenti; b) finanziamento di attività didattiche sussidiarie e integrative FAD (realizzate attraverso la Piattaforma Moodle di Ateneo) per facilitare lo studio degli studenti lavoratori che non possono frequentare, c) individuazione di una docente referente disponibile ad ascoltare e indirizzare le richieste degli studenti lavoratori, con particolare attenzione al riconoscimento lavorativo previsto per il tirocinio curricolare. In una rassegna di studi svolti in diversi Paesi, R. Bailey 2 ha evidenziato il ruolo fondamentale dell’educazione fisica per lo sviluppo di tutte le aree della persona: motoria, Si è confermata l'attivazione di una sessione di esami nel periodo primaverile, oltre alle sessioni d'esame invernale, estiva ed autunnale, allo scopo di ottimizzare i tempi di preparazione degli esami e di favorire il regolare procedere del percorso universitario del maggior numero di studenti.La programmazione degli insegnamenti è organizzata in modo da facilitare la conciliazione tra i tempi di studio e la preparazione degli esami con le attività di tirocinio e stage esterno e la stesura della prova finale.La giornata del lunedì è sistematicamente tenuta libera dalle attività di insegnamento per favorire la partecipazione ai Seminari del lunedì, incontri con rappresentanti di istituzioni pubbliche/private e di significative realtà locali, regionali e nazionali, che presentano agli studenti le caratteristiche proprie di profili e ambienti professionali d'interesse per il futuro laureato. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE DELL’EDUCAZIONE INDIRIZZO EDUCATORE NEI SERVIZI PER LE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE 24129 Bergamo, piazzale S.Agostino 2 tel. Caricato da. 035 2052 964 fax 035 2052 916 e-mail: formazione@unibg.it Università degli Studi di Bergamo www.unibg.it Cod. Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. La valutazione delle abilità sarà compiuta mediante prove pratiche inerenti alle attività proposte e valutazione del tirocinio. La ricerca in scienze dell’educazione e della formazione. 2 Rivista di didattica, cultura e pratica scolastica dell’associazione Diesse (didattica e innovazione scolastica), numero 20, dicembre 2009. A.A. 2018/2019. Allo scopo di favorire la personalizzazione dei percorsi formativi, viene frequentemente utilizzata, in molti insegnamenti, la FAD che consente, in alcuni casi, un facile accesso da parte dello studente, frequentante e non, a tutti i materiali utilizzati durante le lezioni in aula, in altri, di organizzare un percorso telematico sincrono a quello che si realizza in aula con la realizzazione di esercitazioni, case study, discussioni guidate, ecc.Le attività di FAD sono indirizzate, in modo particolare, agli studenti lavoratori. Le capacità di applicare conoscenza e comprensione saranno acquisite mediante lezioni frontali, esercitazioni, gruppi di studio, sopralluoghi e osservazioni. - scegliere strumenti, metodi e tecniche più adeguati agli interventi di ricerca, alla contestualizzazione degli interventi all'interno dei quadri normativi, all'uso delle nuove tecnologie nei contesti educativo-motori e sportivi;- interagire in ambienti interculturali e di documentazione, studio, ricerca e aggiornamento facendo uso di servizi e di data base nazionali e internazionali. Per l'orientamento ai fini della realizzazione della prova finale, resta operante una commissione dipartimentale prove finali/tesi, alla quale partecipano due docenti rappresentanti del Cds per orientare gli studenti nell'individuazione degli argomenti di tesi, monitorare e armonizzare il carico di prove finali/tesi tra i membri del CdS, e in casi particolari assegnare d'ufficio un relatore. Avrà acquisito capacità di riflessione sulle pratiche professionali, capacità di elaborare un piano di sviluppo personale e monitorare le proprie azioni, identificando i propri bisogni formativi; abilità di ricerca, valutazione e selezione di risorse informative per sostenere processi continui di sviluppo professionale e per affrontare percorsi personali di formazione permanente.In particolare, il laureato deve essere in grado:- di utilizzare le informazioni basate sulle evidenze scientifiche necessarie per valutare la validità delle proprie attività professionali;- di applicare i metodi e gli strumenti di apprendimento sviluppati per approfondire i contenuti studiati, da utilizzare sia in contesti professionali che per intraprendere studi successivi;- di trasferire abilità e conoscenze disciplinari per la progettazione di processi di apprendimento motorio personalizzati;- di rielaborare le competenze acquisite per la progettazione, la conduzione e la valutazione di temi di ricerca caratterizzanti;- di aggiornare e ampliare autonomamente le proprie conoscenze, in funzione dello specifico impiego e del progresso delle scienze motorie.Le capacità di apprendimento sono conseguite attraverso il percorso di studio nel suo complesso, con riguardo particolare a tutte le attività formative previste nell'arco dei tre anni di corso: lezioni frontali, esercitazioni, progetti individuali e di gruppo, attività pratica di tirocinio e lo svolgimento della prova finale.La capacità di apprendimento è verificata: in maniera continua durante le attività formative anche grazie a pratiche riflessive; attraverso la valutazione della capacità di auto-apprendimento maturata durante lo svolgimento del tirocinio; nell'attività relativa alla prova finale. Codice dell'attività formativa: ... Corso di Laurea triennale in SCIENZE DELL'EDUCAZIONE. Aspetto di particolare rilievo per il CdS in Scienze Motorie e Sportive, l’Università di Bergamo ha attivato, in collaborazione con il CUS Bergamo, il programma dual career UP4Sport che consente agli studenti iscritti di seguire il percorso accademico con flessibilità per poter proseguire la propria carriera sportiva parallelamente.Gli studenti attualmente iscritti in Ateneo sono 15 mentre 10 sono i posti banditi per il 2019/20. 2018-2019 il Cds in Scienze dell’educazione ha vinto il bando ministeriale nazionale relativo al Progetto di Orientamento e Tutoraggio ed ha avviato specifiche azioni che avranno termine in settembre 2020. 24129 Bergamo, piazzale S.Agostino 2 tel. Il laureato in Scienze dell'educazione che ha seguito il curriculum per Educatore nei servizi per il lavoro potrà svolgere il ruolo di educatore nei servizi pubblici e privati di informazione, orientamento e placement (agenzie per il lavoro, istituzioni scolastiche e universitarie, imprese, cooperative, etc.). fornire le basi teoriche e tecniche per l'insegnamento dell'attivita' motoria in diversi contesti educativi, ma con un particolare riferimento all'educazione al movimento nella prima infanzia. prof.ssa Anna Lazzarini. Educatori uniti da un'unica missione: educare! Un questionario di customer satisfaction, appositamente elaborato viene somministrato al termine del percorso di tirocinio, allo scopo di individuare punti di forza e spazi di miglioramento. Università degli studi di Bergamo via Salvecchio 19 24129 Bergamo Cod. Il Corso metterà in grado i laureati di insegnare, rivisitare, adattare e valutare attività motorie individuali e gestire gruppi che svolgono attività educative, compensative, adattative, ludico-ricreative, sportive, di fitness e, in genere, finalizzate al mantenimento del benessere psico-fisico nell'ottica della promozione di stili di vita attivi. 2018-2019 il Cds in Scienze dell’educazione ha vinto il bando ministeriale nazionale relativo al Progetto di Orientamento e Tutoraggio ed ha avviato specifiche azioni che avranno termine in settembre 2020.Le iniziative, i laboratori e gli incontri in corso hanno una ricaduta diretta sull’attuale Curriculum in Educatore nei Servizi per le Attività Motorie e Sportive coinvolgendone gli studenti e, indiretta, anche sul nuovo CdS poiché le metodologie adottate nel POT stanno contribuendo a rimodulare, in prospettiva, l’azione di orientamento anche degli altri CdS del Dipartimento con cui il nuovo CdS condivide numerosi docenti. Una docente delegata dal Dipartimento SUS coordina le attività di assistenza dei singoli docenti referenti degli atenei stranieri in sinergia con l'Ufficio internazionalizzazione dell'ateneo e collabora con la docente referente del Cds che segue tutte le attività svolte all'estero dagli studenti del Cds e ralaziona sistematicamente in Consiglio di Cds.